Il colore giusto per una cerimonia

La scelta del colore giusto di un abito per una cerimonia dipende da diversi fattori e non esiste una regola fissa, ma ci sono piccole regole da seguire per evitare errori ed essere sempre eleganti. Segui i miei consigli:
Hai una cerimonia, una cena importante, un compleanno ed inizi ad immaginare il tuo outfit.

Ci sono vari punti da tenere in considerazione per la scelta del colore, ad esempio se parliamo di un matrimonio, primo fra tutti l’eventuale richiesta degli sposi ad esempio sei stata scelta come damigella e quindi la sposa ha pensato di darvi delle alternative che possano accompagnare il color mood del matrimonio, oppure se l’evento in questione è una cena di gala, probabilmente sarà esplicitamente richiesto l’abito scuro, oppure un compleanno a tema, etc…
Il galateo può prevedere dei limiti ai colori in base alla tipologia dell’evento o al momento della giornata in cui esso ha luogo.
Anche laddove non sia richiesto, è sottointeso che ad un matrimonio, il bianco (ed in alcuni casi anche le sue varie sfumature) non sia un colore ammesso per gli invitati oppure il nero perché potrebbe incupire l’evento stesso o il rosso, colore molto acceso che potrebbe distogliere l’attenzione dalla sposa… e così via. Ma tutto ciò con il tempo ha perso l’importanza di una volta, al di fuori di cerimonie estremamente formali ( e sempre sposi permettendo) ogni colore può essere indossato.
Spesso sono i luoghi stessi, le usanze del posto a dettare le “regole”.
Negli ultimi tempi sta prendendo molto piede l’armocromia, con le varie divisioni in gruppi e sottogruppi. Le famose stagioni cromatiche alle quali ogniuno appartiene e che detterebbero le palette di colori che accostate al nostro mix cromatico lo valorizzerebbero al meglio.
Tutto giusto e bellissimo. Io sono armocromista, ma ti confesso: non mi vesto sempre in palette!… e ora arrestatemi pure!
A parte gli scherzi, ritengo che tutto ciò sia estremamente interessante ed utile. indubbiamente condiziona un minimo le mie scelte in tema di abbigliamento o di tinta per capelli… ma molto spesso se una maglietta mi piace e quella maglietta è arancione e quel tono colore non è neanche lontanamente presente nella mia palette io metterò quella maglietta. Perché mi piace e perché mi piaccio. Questo per dire che bisogna saper dosare le cose, essere informati sì, fare la consulenza per scoprire la nostra stagione… ma poi non c’è bisogno di tornare a casa per buttar via metà armadio e dal giorno dopo acquistare solo capi blu notte perché quello è ‘il mio colore’… ci farò più caso, ma senza esagerare.
Escluse quindi eventuali richieste specifiche o obblighi di uso e costume, quando dobbiamo scegliere il colore per un outfit importante possiamo appellarci al nostro gusto, a quello che vogliamo trasmettere o semplicemente al colore che è in voga al momento… tutto è lecito in tema di colori, se è ciò che ci fa stare bene.

Apri la chat
1
Scan the code
Ciao ????
Como possiamo aiutarti?